Chiusura di un locale a Isola delle Femmine: rissa nel lungomare




Nei giorni scorsi è scoppiata una rissa nei pressi del locale “Privilege” a Isola delle Femmine.

Il lungomare in questo periodo è frequentato da tantissimi giovani.

In questi giorni i carabinieri hanno intensificato i controlli e sono intervenuti proprio per sedare la rissa scoppiata nel lungomare.

Durante i controlli , sono state elevate mute fino a 12 mila euro ad alcuni locali, ed è scattato il sequestro preventivo di un’area pertinente ad uno dei locali controllati, nel comune di Isola delle Femmine.

Sono stati posti sotto sequestro, strumenti e amplificazione che servivano  per le serate danzanti.

I carabinieri hanno trovato centinaia di ragazzi senza alcuna autorizzazione di pubblica sicurezza, da lì è scattato il sequestro.

Il questore di Palermo Leopoldo Laricchia ha sospeso la licenza per 30 giorni al locale “Privilege” .

Il provvedimento adottato, ex articolo 100 T.U. delle leggi di P.S., istruito dalla Divisione di Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Palermo, prende le mosse da due gravi episodi di violenza, avvenuti lo scorso mese di giugno, uno dei quali in particolare, sfociato in rissa maturata proprio all’interno del citato locale e che ha visti coinvolti una ventina di giovani.

In quella circostanza, era apparsa inoltre grave la condotta del titolare dell’esercizio a partire dal quale erano maturati i disordini, in considerazione del fatto che aveva omesso di allertare per tempo le Forze dell’Ordine, chiamate invece da alcuni cittadini.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scrivi alla redazione!