Tenta di dare fuoco alla casa dell’ex moglie: viene inchiodato dalla videosorveglianza



Dopo la fine del loro matrimonio, il marito tenta di dare fuoco alla casa dell’ex moglie.

I poliziotti del commissariato di pubblica sicurezza hanno dato esecuzione a un’ordinanza di applicazione di misura cautelare personale degli arresti domiciliari con applicazione del braccialetto elettronico.

L’uomo è accusato di maltrattamenti hai danni dell’ex moglie e di tentativo di incendio.

Il provvedimento è stato emesso dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Gela.

A documentare l’accaduto sono state le telecamere di videosorveglianza.

Queste prove hanno consentito al Gip di ritenere sussistenti i gravi indizi di reato nei confronti dell’indagato, in ordine all’atto intimidatorio subito dalla parte offesa.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.