Bimba cade in piscina: babysitter perde la vita per salvarla



Una terribile vicenda è accaduta ieri mattina.

Una donna di origine filippine ha perso la vita per salvare la bambina di soli 2 anni che accudiva.

La piccola è caduta in piscina e la donna si è subito gettata per salvarla.

Resta ancora da ricostruire l’esatta dinamica dei fatti, al momento gli inquirenti ipotizzano che si sia trattato di un incidente.

Giunti sul posto i sanitari del 118, hanno subito estratto la donna dall’acqua, iniziando a praticarle il massaggio cardiaco, subito dopo è stata trasportata in ospedale.

La vicenda è accaduta in una villetta sui colli bolognesi a casa dei nonni della bambina.

Le condizioni della donna sono apparse subito gravi, all’arrivo in ospedale le sue condizioni sono  peggiorate fino al decesso avvenuto questa mattina.

A dare l’allarme sono stati gli altri collaboratori domestici che in quel momento si trovavano in casa.

Non appare chiaro cosa sia accaduto, ma non si esclude che la donna possa avere avuto un malore, rimane da capire se prima o dopo essersi tuffata in acqua.

La bambina fortunatamente è fuori pericolo di vita, rimane comunque ricoverata nel reparto di Rianimazione  in prognosi riservata.

La polizia sta cercando di capire l’esatta dinamica dei fatti.

Saranno fondamentali le testimonianze dei presenti in casa che sono stati i primi a soccorrere la babysitter che era in vacanza con la bambina nella villetta dei nonni.

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.