Prima tappa a Polizzi Generosa per Ismaele La Vardera. Un pubblico caloroso Madonita lo ha accolto numeroso ed in festa a Piazza XVII maggio. Molto pubblicizzato ed anche tanto atteso, il suo tour a bordo del Pandino “Dance” appositamente riverniciato con colori siciliani che per l’occasione” ha fatto rientro a Polizzi”dove gli era stato consegnato per la prima volta da uno degli sponsor, ” Topcar “.

L’essere già molto seguito e conosciuto, l’attirare altri giovani pieni di entusiasmo come lui pronti ad accogliere nuove idee soprattutto diverse ,più audaci,per questa Sicilia che non ha mai smesso di sognare pur vivendo le tante difficoltà quotidiane ma che conosce perfettamente il suo potenziale ed ha quindi ancora, fortunatamente, molta voglia di fare, di avere nuove esperienze e possibilità, vivendo di attese e di speranze. Saranno queste, possibilmente le carte vincenti di Ismaele che con la sua simpatia ed entusiasmo forse riuscirà ad attirare e coinvolgere possibilmente nuovi seguaci ottenendo buoni risultati per queste elezioni.Già si sente ricaricato Ismaele,infatti, e molto motivato nel vedersi attorno già così tanta gente pronta ad accoglierlo, a seguirlo nelle varie piazze. 

Himeralive.it-IMG-20220625-WA0016

Immagine 1 di 6

E c’è da dire che la prima serata è andata bene sulle Madonie , lo dice lui stesso di essere rimasto molto entusiasta nelle sue storie instangram preparandosi per le altre date. Sicuramente sarà una propaganda molto divertente, diversa dal solito. Trovare appoggi, il sostegno di nuovi amici è già uno degli obiettivi prefissati e raggiunti. Poi,in Sicilia, il poter assaporare calore familiare in diverse circostanze, non è mai mancato ,l’animo della gente è sempre predisposto ad essere magnanimo riuscendo così molte volte a far sentire tutto più leggero, fresco, proprio come la quiete della sera che dopo il caldo del giorno che sta caratterizzando quest’ultima settimana di, dona pace ai sensi e ristora, specialmente sulle Madonie.

 

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.