Lutto Montemaggiore Belsito: è morto l’assessore comunale Pino Guccione, il cordoglio del sindaco



La comunità di Montemaggiore Belsito a lutto per la prematura scomparsa dell’assessore  comunale Pino Guccione, revisore dei conti della banca BCC.

Il montemaggiorese, 65 anni, è deceduto dopo una lunga malattia. Impegnato in politica, professionista affermato e stimato, un galantuomo per la comunità, è stato revisore dei conti, in passato ha giocato a calcio, anche con la squadra Virtus Montemaggiore, facendosi apprezzare in tutte le madonie. 

Il messaggio di cordoglio del sindaco Antonio Mesi 

Gli amici veri vanno via in silenzio, magari nel cuore della notte. Sanno che non servono le parole per dirsi a Dio. C’è stata una vita intera per conoscersi, apprezzarsi, volersi bene, stimarsi. E allora le parole non servono più. I ricordi diventano immagine viva, testimonianza di una presenza che, ora, è ancora più forte, delineata, indelebile. Gli amici non si perdono, quando vanno via. Perdere vuol dire non trovare più qualcuno o qualcosa. Gli amici, invece, continuano a camminarci a fianco, anche quando pensiamo che non ci siano. Rivivono nei nostri gesti, nelle nostre parole, nelle nostre espressioni. Ci sussurrano la loro presenza e ci dicono “sono qui!” perché sono parte di te. Ecco perché continueremo a parlare di Pino al presente, continueremo a chiedere il suo consiglio, a ridere delle sue battute, a osservare con il suo sguardo le strade, le piazze e la gente della sua, della nostra, Montemaggiore. Continueremo a gioire per i suoi goal e a prenderlo in giro per la sua fede calcistica, aspettandoci una risposta arguta e tagliente, ci fermeremo ad ascoltare i suoi racconti. Staremo con lui a chiacchierare di passato, presente e futuro e a progettare che cosa fare per questo paese. Insieme. Sì, staremo insieme a Pino. E lui starà con noi a indicarci, come ha sempre fatto, la strada.
Perché, in realtà, gli amici non vanno via, mai.

GIUSEPPE MESI 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.