Ragazza disabile lasciata per un’ora e mezza in aereo



Una ragazza tetraplegica è stata lasciata in aereo per  un’ora e mezza dopo l’atterraggio.

L’aeroporto di Gatwik si è scusato con la ragazza parlando di un trattamento inaccettabile.

La ragazza disabile ha dichiarato :« Ho prenotato l’assistenza con tre mesi di anticipo, non era come se mi fossi appena presentata, sapevano che stavo arrivando e l’ho ricordato due settimane fa. Nonostante ciò, non ho ricevuto il servizio che avevo richiesto».

L’amica della ragazza ha scattato una foto  in aereo dove si vede Victoria seduta, in pochi minuti quello scatto ha fatto il giro del mondo.

Victoria ha spiegato che lei non può muovere le braccia e le gambe.

 Per poter scendere dall’aereo ha bisogno di due persone che la possano sollevare per poterla mettere sulla sedia a rotelle, appositamente progettata per spingermi lungo il corridoio dall’aereo, per poi finire su un’altra sedia a rotelle in attesa fuori.

La sedia a rotelle era arrivata ma le persone che avrebbero dovuto aiutarla erano impegnate altrove.

Tutto lo staff si è scusato, e ha portato da bere alla ragazza mentre attendeva l’arrivo del personale dell’aeroporto.

Victoria ha annunciato che nonostante le scuse presenterà un reclamo, e che nel 2022 queste cose non dovrebbero accadere.

 

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.