XII Sinodo diocesano: in 800 hanno votato per eleggere i rappresentanti delle comunità parrocchiali



Sabato 28 e domenica 29 maggio oltre 800 persone, componenti dei consigli pastorali delle Parrocchie della Diocesi, sono stati chiamati al voto per eleggere i sinodali rappresentanti delle Comunità parrocchiali, che parteciperanno agli incontri dell’Assemblea sinodale previsti durante il terzo anno del XII Sinodo diocesano indetto dal Vescovo di Cefalù, S.E.R. Mons. Giuseppe Marciante nel novembre 2020.
Dopo la fase formativa e la fase dell’ascolto, ora la Chiesa di Cefalù si prepara alla fase celebrativa del Sinodo e come primo atto è necessario costituire l’Assemblea sinodale, una realtà composita che rispecchia la diversità dei carismi e dei ministeri della Chiesa locale.
 
Nell’Assemblea confluiscono infatti membri di diritto per il Servizio svolto in ambito diocesano, i membri designati dai Servizi pastorali e i membri eletti dalle diverse Comunità.
Quello vissuto lo scorso weekend è stato quindi un importante momento di partecipazione per la Chiesa cefaludense perchè sono stati votati i membri elettivi (un rappresentante giovane e un adulto) per ognuna delle sei zone pastorali (vicariati).
In queste ore stanno pervenendo dalle parrocchie i verbali dei consigli pastorali con i risultati del voto. Sarà il Vescovo, Mons. Marciante, a settembre durante l’apertura della terza fase del Sinodo, a proclamare i nomi degli eletti.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.