Maltempo Termini Imerese, contrada Impalastro e Fontana Superiore: l’odissea continua FOTO

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione di un lettore sullo stato di degrado e pericolosità della contrada Impastro/ Fontana Superiore di Termini Imerese

Condividi questo articolo



“Di presenza la situazione che si mostra agli osservatori è più tragica. Ricade la pioggia e ricomincia l’agonia della strada, se tale si possa ancora chiamare – si legge nella nota di un termitano postata anche su Facebook con le foto – Il nubifragio dell’altro giorno ha portato via tutto ciò che era stato messo nelle buche per tamponare, in male modo, la strada distrutta a seguito della bomba d’acqua e nubifragi del novembre 2021.
 
Allora la ditta intervenuta ci aveva detto che avrebbero rifatto la strada con il cemento, siamo ancora in attesa della colata di cemento. Oggi, dopo il nubifragio di ieri e le condizioni meteo che prevedono ancora piogge, la strada è da dichiarare dissestata, buche più o meno profonde e sparse ovunque, detriti e pezzi di strada ormai prossimi a cedere, chiediamo a  chi di competenza di porre anche la relativa segnaletica all’inizio della contrada che avvisa del dissesto del manto stradale”.
 

5

Immagine 1 di 6

“Il dissesto è così grave che c’è un serio pericolo sia per i pedoni sia per gli automobilisti e ancora più grave c’è un serio problema che è quello sanitario, in presenza di una emergenza, infatti un’autoambulanza non può attraversare la strada in queste condizioni, buche profonde, avvallamenti e detriti sparsi ovunque – continua la segnalazione del lettore – . Se necessita, verrà segnalata in forma ufficiale al Sindaco, al Comando dei Vigili Urbani ed Uffici tecnici la situazione e sulla base della risposta, di concerto con gli altri residenti, si andrà avanti nei modi e nei termini previsti dalla legge.
Abbiamo avuto pazienza, abbiamo creduto a promesse, adesso diciamo basta
Se messi con le spalle al muro siamo disposti ad inviare un esposto sia al Prefetto, per la tutela della sicurezza dei residenti. La situazione è molto seria, si aggrava col calare della sera, considerato anche la mancanza di illuminazione pubblica.
Si sottolinea che non si da la colpa a nessuno – conclude la nota – ma le bombe d’acqua e i nubifragi che purtroppo si stanno verificando sempre più frequentemente, distruggendo in particolar modo le strade di varie contrade, per cui non possiamo fare altro che rivolgerci a chi attualmente governa la Città.
Non si chiedono autostrade o chi sa cosa, ma solo interventi seri, risolutivi del problema e non rattoppi che non sono altro che sperpero di denaro”.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.