L’ex capitano del Palermo Miccoli condannato a tre anni e sei mesi, si è costituito



Condannato oggi in via definitiva a tre anni e sei mesi di carcere per l’accusa di estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Si è costituito nel carcere di Rovigo Fabrizio Miccoli, l’ex capitano della squadra di calcio del Palermo è stato condannato in via definitiva a tre anni e sei mesi di reclusione con l’accusa di estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Miccoli è si è recato in carcere con il suo legale, che ha lamentato la diffusione delle notizie che riguardavano il suo assistito prima ancora che gli venisse notificato l’ordine di esecuzione.

L’avvocato commenta: “E’ un uomo distrutto”.  

Fonte:ANSA

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *