Visite oculistiche gratuite a Palermo: scoppia la rissa, intervengono i carabinieri



Scoppia una rissa durante il turno d’attesa per ricevere la visita oculistica gratuita. Un caos nel corso dell’iniziativa atta alla prevenzione della cecità organizzate a Palermo.

A un certo punto è nata una lite sul turno e alcuni volontari sono stati aggrediti verbalmente da quanti erano in fila per sottoporsi alla visita. Sono stati chiamati i carabinieri e la seconda giornata dell’iniziativa è finita in anticipo.

“Era filato tutto liscio ieri, durante la prima giornata della tappa palermitana davanti al Teatro Massimo – dice il presidente dell’unione italiani ciechi di Palermo Tommaso Di Gesaro – Oggi si sono presentati in tanti e qualcuno ha cercato di scavalcare il turno. I fogli sono stati strappati dalle mani dei medici ed è nato un parapiglia. In queste condizioni è difficile svolgere questa attività. Alla fine si è deciso di chiamare i carabinieri e si è deciso di sospendere le visite. Peccato perché erano per un progetto mirato. Noi come associazione periodicamente facciamo visite gratuite. Evidentemente con la pandemia anche le semplici visite oculistiche sono state ridotte. Se è successo questo c’è una richiesta e noi cercheremo di rispondere a questa necessità”.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *