Tinosa (Salvatore Contino) il principale esponente del surrealismo siciliano

Un video di MARIANO BARBARA

Condividi questo articolo



Salvatore Contino o meglio TINOSA, nasce a Palermo nel 1922 da Mastro Pietro Contino di origini agrigentine, scultore del ferro, fabbro, meccanico e idraulico, e da lui apprende il disegno e la decorazione e mostra fin da piccolo una particolare predisposizione per l’arte.

A 11 anni, va a lavorare nella bottega del noto pittore di carretti siciliani, il bagherese Salvatore Fricano che ha il suo laboratorio a Termini Bassa e dopo qualche anno, avendo completato il suo proficuo apprendistato, Salvatore inizia a collaborare con i pittori adornisti e decoratori termitani, cimentandosi soprattutto nell’arte della decorazione delle volte.
 
Se vuoi saperne di più guarda il video.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *