I radioamatori e gli scout al museo dell’acciuga contro le mafie




“Le Onde della Legalità” è l’evento promosso ed organizzato dalla sezione ARI (Associazione Radioamatori Italiani) di Termini Imerese e dalla Pattuglia Radio FSE degli Scout d’Europa.  Giorno 16 e il 17 in occasione dello “JOTA Jamboree on the air” saranno installate due stazioni radio presso il “Museo dell’acciuga”, di Aspra.

Lo JOTA è un evento annuale in cui Scout e Guide di tutto il mondo si connettono tra loro tramite radioamatori. I segnali radio ad onde corte arriveranno in ogni angolo del mondo. I giovani converseranno dal vivo con altri Scout o Guida. Nel mondo, questa manifestazione radioamatoriale attrae annualmente molti giovani. Si stima che vi parteciperanno “500.000 scout di ogni parte del mondo.

L’uso delle tecniche radioamatoriali offre una dimensione educativa particolare per gli scout. Durante l’evento si avrà l’opportunità di scoprire il mondo delle tecniche e dell’elettronica della radio. Migliaia di radioamatori volontari assistono gli scout durante il fine settimana dello JOTA con la loro conoscenza ed attrezzatura.

Il luogo in cui si svolge l’attività ha un fascino particolare: il museo dell’acciuga è visitato, ogni anno, da migliaia di persone, a testimonianza del suo impegno: è un luogo di cultura delle arti marinaresche e tempio della legalità. E’ gestito dai fratelli Balistreri ai quali più volte è stato richiesto il pizzo, ma hanno sempre denunciando i fatti alle Forze dell’Ordine.

Michelangelo Balistreri, poeta e cantautore, ti porta alla scoperta del coraggio, dell’amore per la propria terra e per le proprie radici. “I pescecani – dice – mangiano le acciughe quando sono sole, ma, quando le acciughe si uniscono, i pescecani scappano:  

Per raggiungere il Museo dell’acciuga di seguito la pagina Facebook:https://www.facebook.com/museo.acciuga.aspra 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!