Trovato altro cadavere in riva al mare in provincia di Palermo, è giallo sui due ritrovamenti



Dopo il trovamento del corpo senza vita di un uomo, un altro cadavere è stato ritrovato sempre nella giornata di ieri in riva sulla spiaggia di Balestrate, in provincia di Palermo. Sono due, dunqu, i i cadaveri ritrovati a distanza di due chilometri, nella costa est del litorale.

I due corpi sono stati portati all’ospedale Policlinico di Palermo alla medicina legale. E adesso si attende l’esito dell’autopsia. Le condizioni dei corpi erano in avanzato stato di decomposizione e molto gonfi. Difficile per i militari della Guardia Costiera e i carabinieri stabilire anche l’etnia dei due cadaveri. Al momento le indagini hanno preso la pista di uno sbarco finito in tragedia per le due o tre vittime.

Infatti, un tunisino era stato trovato la scorsa settimana in una scogliera a San Vito Lo Capo. Quanto successo in queste ore riporta a quanto avvenuto tra la fine del 2019 e l’inizio del 2020 quando furono trovati alcuni sub nelle spiagge di Castel di Tusa, Termini Imerese e Cefalù: il 31 dicembre a Cefalù, l’8 gennaio a Castel di Tusa e il 15 a Trabia.

Ecco cosa è accaduto:


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *