Termini Imerese: il “Grand Hotel delle Terme” e le vecchie terme riconosciuti tra i beni del demanio culturale del comune



Con Deliberazione della Giunta Comunale numero 158 del primo ottobre, il complesso termale del Grand Hotel delle Terme e delle “Le Vecchie Terme” sono stati riconosciuti come appartenenti, ope legis, al demanio culturale del Comune. Sempre nell’atto deliberativo si legge che, a breve, la Giunta Comunale procederà, alla sottoscrizione di una proposta di emendamento del piano delle alienazioni e valorizzazioni 2021/2023, per eliminare il “Grand Hotel delle Terme” dall’elenco dei beni alienabili.

Dopo il pignoramento del 2020, il Comune ha formulato opposizione all’esecuzione dinanzi il Tribunale di Termini Imerese.

“Siamo determinati affinché si possa finalmente porre fine ad una vicenda che si protrae da diversi decenni” sostengono il Sindaco Maria Terranova e l’Assessore Nicola Cascino “la struttura è patrimonio indiscusso della Città di Termini Imerese ed è simbolo di questa comunità, diventando sin dai primi del ‘900 il quartier generale della mitica gara automobilistica della Targa Florio. Porteremo avanti ogni azione necessaria affinché questo straordinario patrimonio culturale rimanga nella disponibilità della comunità termitana.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *