Scuola Termini Imerese: incontro tra amministrazione e scuole secondarie di secondo grado

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO IL COMUNICATO STAMPA

Condividi questo articolo



Ieri, giovedì 30 settembre 2021, alle ore 11:30, su convocazione dell’assessore all’istruzione del Comune di Termini Imerese, dott.ssa Maria Concetta Buttà, presso la casa comunale si è tenuto un tavolo di confronto e concertazione tra l’Amministrazione e le scuole secondarie di secondo grado imeresi (I.I.S.S. Ugdulena, Liceo Scientifico N. Palmeri e I.I.S.S. Stenio) sull’attivazione dei nuovi indirizzi di studio e sul dimensionamento della rete scolastica per l’A.S. 2022/2023.Oltre che dall’assessore Buttà, l’Amministrazione era rappresentata dall’assessore Corpora, mentre le delegazioni scolastiche erano costituite nel seguente modo:
• I.I.S.S. UGDULENA: Dirigente Scolastico, Prof.ssa Patrizia Graziano, e Prof.ri Salvatore Mantia e Marcello Festeggiante;
• LICEO SCIENTIFICO N. PALMERI: Dirigente Scolastico, Prof.ssa Marilena Anello, e Prof.ssa Gabriella Storniolo;
• I.I.S.S. STENIO: Dirigente Scolastico, Prof.ssa Maria Bellavia, e Prof.ri Rina Venticinque e Giuseppe Seminara.

Sull’attivazione di nuovi indirizzi, le singole istituzioni scolastiche hanno comunicato le scelte effettuate dai rispettivi organi collegiali, manifestando in modo unitario e sistemico da un lato l’indifferibile necessità di un concreto e proficuo ampliamento e arricchimento dell’offerta formativa del territorio, dall’altro il virtuoso proposito di operare e cooperare in rete tra loro sempre più sinergicamente per meglio rispondere alle molteplici istanze degli stakeholder del mondo scuola (studenti, famiglie, comunità locali, ecc.). Le delegazioni scolastiche hanno altresì comunicato all’Amministrazione che, nella loro visione, l’offerta formativa della nostra Città non può limitarsi a soddisfare i campanilismi di una singola comunità, ma deve costituire un punto di riferimento per tutti i ragazzi del territorio: una scuola aperta e inclusiva che sappia rispondere efficacemente ai bisogni formativi di ciascuno studente.
L’Amministrazione si è espressa con favore rispetto a tale visione e si è detta disposta a sostenere, perorare e portare avanti presso le sedi competenti le richieste di attivazione di nuovi indirizzi delle tre istituzioni scolastiche.
In merito al dimensionamento della rete scolastica per l’A.S. 2022/2023, l’assessore Buttà ha comunicato alle delegazioni che è ferma volontà dell’ente comunale mantenere le tre attuali presidenze nel comune di Termini Imerese. A tal uopo, l’Amministrazione termitana, attraverso il Sindaco, dott.ssa Maria Terranova, si adopererà nella competente conferenza scolastica provinciale per trovare una soluzione tecnicamente percorribile.
Tutti i rappresentanti hanno mostrato apprezzamento per tale linea, augurandosi che a questa importante promessa seguano atti e fatti concreti non solo per salvaguardare l’identità delle tre storiche scuole superiori imeresi, ma anche e soprattutto per creare tre solide ed efficienti realtà scolastiche, con una configurazione ampia, versatile e duratura, nonché insistente su un bacino complessivo di utenza di circa 2400 alunni. Questa prospettiva deve essere il frutto di una progettualità accorta e lungimirante, che garantisca stabilità e continuità nel tempo, al fine di concretizzare un’offerta formativa altamente qualitativa. Al termine dell’incontro le delegazioni scolastiche hanno colto l’occasione per ringraziare il Sindaco e gli Assessori per la disponibilità e porgere loro sinceri auguri di buon lavoro.

I Dirigenti Scolastici
Prof.ssa Marilena Anello
Prof.ssa Maria Bellavia
Prof.ssa Patrizia Graziano

I Docenti
Prof. Marcello Festeggiante
Prof. Salvatore Mantia
Prof.ssa Gabriella Storniolo
Prof. Giuseppe Seminara
Prof.ssa Rina Venticinque


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *