Auto incendiate a carabiniere in servizio a Termini Imerese, sindaco di Caccamo: “Fatto grave, vicinanza al vice brigadiere”

scritto da:

Redazione



A seguito dell’incendio delle due autovetture di un carabiniere in servizio nel reparto territoriale di Termini Imerese, l’amministrazione comunale di Caccamo guidata dal sindaco Nicasio Di Cola, ha espresso, con una nota, «sincera e totale vicinanza al vice brigadiere dei Carabinieri Danilo Miccoli per il vile atto incendiario subito a danno delle sue due autovetture e condanna fermamente quanto accaduto questa notte. All’Arma dei Carabinieri manifestiamo incondizionata solidarietà, fermi nel ribadire il ruolo essenziale che i militari dell’Arma svolgono a servizio della nostra comunità per garantire sicurezza e rispetto della legalità». Intanto, vanno avanti le indagini da parte dei carabinieri di Termini Imerese per risalire ai responsabili del vile atto. Non si tratta di un caso isolato: nelle scorse settimane, nel quartiere Rocca Rossa di Termini Imerese, è stata incendiata l’auto del comandante della stazione di Montemaggiore Belsito (clicca qui per approfondire).


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *