Gattarella & Sorcetto, una favola raccontata da Daniela e Claudia Quattrocchi



Claudia e Daniela Quattrocchi e il loro amore per i bambini. Alle prese con un’altra storia da raccontare, le sorelle Quattrocchi, rispettivamente presidente e vicepresidente dell’associazione locale “Fuori di Testa” da loro fondata. Le avevamo lasciate all’ultimo successo della già nota storia di “Compare aduzzu e compare Surceddu” che il 3 agosto scorso, nella Piazzetta del Municipio, aveva intrattenuto e fatto provare gioie ai più piccoli. Adesso, in conclusione dell’estate, giorno 31 agosto, alle 18.30 ,presso la stessa Piazzetta del Municipio, a Petralia Sottana, un altro momento piacevole da far ricordare con una favola ripresa dal Pitré: “Gattarella e Sorcetto”.

La protagonista è una gattarella che si vuole sposare e come prova richiede ai suoi pretendenti di cantare.

S’innamora così di Sorcetto e con questi convola a nozze. Durante il banchetto però succede qualcosa d’ inaspettato: Gattarella crede che Sorcetto sia morto. Ovviamente questa si dispera per la perdita del suo amato ed insieme a lei ,anche altri personaggi che erano stati  invitati e presenti nella scena. 
 Quello che però scoprirà alla fine è che sorcetto  ancora vivo e finalmente si ricongiungono con lieto fine.

Una favola cha l’intenzione di far conoscere ai bambini le emozioni e la loro espressione, che ha anche un bel messaggio morale, probabilmente che gatto e topo fanno comprendere che nulla è impossibile anche tra opposti.

 

 Alla fine della favola sarà anche realizzato  un percorso sensoriale per i piccoli. Saranno messe delle vaschette con vari elementi o prodotti, e ogni  bambino verrà bendato e guidato pian piano ,toccando con mano vari elementi facendo così scattare  sensazioni di scoperta che verrà suscitata attraverso il gioco.

Potranno partecipare tutti i bambini dai 0 ai 10 anni.

 

 

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *