scritto da:

Redazione



Estate a Petralia Sottana, il 3 agosto viene presentato “Cumpari surciddu e cumpari adduzzu” presso la Piazzetta del Municipio accanto al Comune. Ispirato alla tradizione popolare tramandata oralmente da famiglia in famiglia, trattasi di uno spettacolo interattivo con il coinvolgimento del pubblico e con all’interno un laboratorio creativo ideato per realizzare i personaggi da favola.Claudia e Daniela Quattrocchi con la loro associazione “Fuori di testa”, dedicano un momento di svago a bambini dai 2 ai 10 anni che si propone di rivalutare il dialetto siciliano affinché i più piccoli possano comprenderne la sua importanza come elemento fondamentale della cultura siciliana.

La trama :
La favola è in dialetto siciliano e fa parte della tradizione popolare tramandata oralmente. I protagonisti sono cumpari surciddu e cumpari adduzzu che insieme decidono di andare a raccogliere le mandorline. Cumpari adduzzu è addetto a raccogliere le mandorle sull’albero mentre cumpari surciddu di metterle nel sacco. Tuttavia succede che dopo una giornata di lavoro, adduzzu si rende conto che l’amico le ha mangiate tutte ed ha lasciato solo le bucce. Così arrabbiandosi, lo picchia in testa strappandogli un po’ di pelo. Da lì parte una catena per cui il topolino andrà da vari personaggi che saranno utili per la richiesta del topo di avere un po’ di pelo i prestito da altri animali per coprire il buco in testa.

L’associazione :
L’associazione Fuori di Testa nasce nel gennaio del 2013 dall’intuito Claudia che ne è il presidente e di Daniela, il vice. Entrambe sono sorelle. Gli eventi realizzati dalle sorelle Quattrocchi sono: due concorsi fotografici, un evento giornata mondiale del teatro in cui è stata organizzata anche una lezione aperta al cinema ed un video per la valorizzazione del teatro creato con la collaborazione delle ragazze del servizio civile dell’anno 2017; nel 2014 , l’evento “Ti lu cuntu e ti la cantu”: spettacolo di cantastorie sulla leggenda di Colapesce; nel 2017 “alla scoperta di San Calogero”, cantastorie sulla vita del santo e laboratorio creativo “costruisci San Calogero” in collaborazione con la Pro- loco di Petralia Sottana; l’estate dei bambini ovvero la ludoteca; nel 2018 “le Allegre mascherine-carnevale dei bambini” con musica e ballo sempre in collaborazione con la Pro- loco; La ludoteca a partire dal 2017.
Claudia, il presidente, ha studiato dal 2004 al 2013 a Roma sia all’Università che alla scuola di teatro in questo campo . Ha collaborato con varie associazioni, organizzato eventi,lavorando anche come attrice. Ha partecipato a dei workshop in Sicilia con attori importanti tra cui fra gli ultimi, Francesco Scianna, Giancarlo Giannini, Fioretta Mari, Edoardo Leo. Insieme a Daniela organizzano in sinergia vari eventi inerenti al teatro, arte, musica, spettacolo, turismo, dialetti, e tutto ciò che valorizza il patrimonio culturale,l’ arte e la cultura in genere.

 

Claudia e Daniela

 


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *