Guardia di finanza: sequestro di sostanze stupefacente in aeroporto



I militari della Guardia di Finanza di Punta Raisi, unitamente ai Funzionari dell’Ufficio delle Dogane, hanno effettuato due sequestri nel quadro del contrasto al traffico di sostanze stupefacenti.

Il controllo effettuato sul passeggero F.N.M. – italiana di anni 48 ma residente negli Stati Uniti – partita da New York (USA) per trascorrere le vacanze in Sicilia, è scaturito dall’infallibile fiuto del cane antidroga “IKAY” della Guardia di Finanza, che segnalava e portava i militari operanti a rinvenire nel bagaglio del passeggero sostanza stupefacente tipo marijuana pari a gr. 24.8.

Il secondo passeggero M.G. – cittadino belga di anni 30 – è stato individuato dal volo proveniente da Bruxelles (Belgio) con un quantitativo di sostanza stupefacente tipo marijuana pari a gr. 14.6.

Entrambi sono stati denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palermo per detenzione di sostanze stupefacenti (art. 73 del DPR 309/90).

Nell’ultima settimana sono state segnalate alla Prefettura altre 10 persone trovate in possesso di modiche quantità di sostanze stupefacenti tipo hashish detenute per scopo personale, abilmente occultate nei rispettivi bagagli.

Le attività di servizio appena descritte si inquadrano nell’ambito della costante azione di controllo assicurata dalla Guardia di Finanza e dall’Agenzia delle Dogane a contrasto dei traffici illeciti che, attraverso gli spazi doganali, interessano il territorio nazionale.





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *