Don Antonio Todaro dalla vetta del San Calogero affida la città all’Immacolata, un secolo dopo don Tommaso Giunta

scritto da:

Redazione



 

Il monte San Calogero (1326 m s.l.m.) ancora protagonista della vita della città di Termini Imerese. Esattamente un secolo fa (22 luglio 1921) il sacerdote Tommaso Giunta celebrava la Messa sulla vetta, alla presenza di un folto gruppo di soci della locale sezione del Club Alpino Siciliano. Oggi il parroco del Duomo, don Antonio Todaro, ha rinnovato l’affidamento della città all’Immacolata, alla presenza del nipote di padre Tommaso, Enzo Giunta, del pronipote Mario e del trisnipote Enzo Tommaso. Erano anche presenti Fabio Lo Buono, Vincenzo Morrone e Gianni Nociforo. La scalata è stata effettuata in piena notte, sotto la guida attenta e responsabile di Mario Giunta, esperto e profondo conoscitore del massiccio roccioso.

Le foto

IMG-20210722-WA0056

Immagine 1 di 11





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *