Su Telegram le suore clarisse creano un canale per inviare il vangelo, troppi iscritti e il servizio si ferma



Le suore clarisse creano un canale Telegram per inviare il vangelo ma sono costrette ad interrompere il servizio perchè troppo impegnativo. Da subito il canale ha ottenuto un ottimo riscontro di iscritti: hanno superato i seimila. Si tratta del canale “Parole e vita” delle sorelle del monastero di San Silvestro, frazione di Curtatone, nel Mantovano.Era diventata una vera e propria chat in cui i fedeli esprimevano le loro opinioni e chiedevano chiarimenti sul vangelo. Dunque, un impegno troppo gravoso per le suore impegnate anche in un trasferimento. Ma per i fedeli è diventato un punto di riferimento, così il parroco, don Grandelli, sta cercando dei collaboratori al fine di riprendere il servizio. 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *