La polemica politica degenera tra i cittadini sui social, interviene il consigliere Di Lisi

La dichiarazione del consigliere comunale Salvatore Di Lisi

Condividi questo articolo
di lisi

Il consigliere comunale Salvatore Di Lisi



Incitazione all’odio e alla violenza fisica contro i consiglieri comunali di minoranza

 
«Avevo deciso di non intervenire, ma non posso accettare lo squadrismo d’odio e di violenza che esce fuori da alcuni commenti che mi ricordano, senza giri di parole, rigurgidi di tempi passati – commenta su Facebook il consigliere comunale Salvatore Di Lisi -. Lo faccio perché non posso accettare che invocazioni di violenza fisica rivolte anche a tre donne come Licia FulloneAnna Maria ChiaraLorella Abbruscato, passano nel silenzio.
Non voglio entrare nel merito del dibattito purché questo avvenga dentro le forme della democrazia. Purtroppo, l’uso distorto dei social, porta alcune persone a auspicare la violenza fisica. Ora si è esagerato!».
 





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *