Arrestati padre e figlio a Cerda: scoperta piantagione in campagna, migliaia di euro in casa



I Carabinieri della Stazione di Cerda hanno tratto in arresto due persone per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, nel corso della perquisizione di un fondo di proprietà di un 54enne e un 25enne cerdesi, rispettivamente padre e figlio, hanno rinvenuto circa 400 grammi di marijuana e oltre 100 grammi di hashish. Il terreno ospitava anche circa 80 piante di cannabis, con fusti di varie dimensioni: parte delle piante sconfinava su un fondo attiguo, pur rimanendo nella disponibilità di padre e figlio. Sequestrato insieme alla droga anche materiale per la coltivazione e per il confezionamento.

All’interno dell’abitazione, custoditi in due cofanetti con serratura ben occultati, i Carabinieri hanno trovato 18.000 euro in banconote di vario taglio, ritenuti provento dell’attività di spaccio e sottoposti a sequestro.

 





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *