Premio Filmare la storia: il liceo “N.Palmeri” vince nella sezione “Il mondo da questo 2020”

PROMOSSO DALL’ARCHIVIO NAZIONALE CINEMATOGRAFICO DELLA RESISTENZA

Condividi questo articolo



Un flusso di pensieri e di sentimenti degli allievi e delle allieve di un liceo, per immagini, parole, note musicali, sul tempo, il tempo ferito, il tempo interrotto che loro hanno vissuto tra riprese ed attese della scuola e della vita. 

Liberamente ispirato al “Canto alla Durata” di Peter Handke

Assegnato agli studenti del liceo scientifico “Nicolò Palmeri” di Termini Imerese il premio Filmare la storia, sezione “Il mondo da questo 2020”. I ragazzi, seguiti dalle responsabili del progetto Carmen Cera e Linda Di Dio – coadiuvate nel montaggio da
Francesca Bracci – diventano attori, sceneggiatori e anche videomaker. Il concorso, giunto alla sua diciottesima edizione, è stato organizzato dall’Archivio nazionale cinematografico della Resistenza per promuovere la realizzazione nelle scuole di prodotti audiovisivi e la loro valorizzazione all’interno del sistema scolastico.

Premio Filmare la Storia 2021

Immagine 1 di 4

La sezione speciale “Il mondo da questo 2020” è rivolta a contenuti audiovisivi che raccontano il periodo della pandemia, il tempo dell’isolamento causato dalla emergenza  Covid-19.  La professoressa Carmen Cera ha affermato: “Il progetto mira a inserire il linguaggio
del cinema come linguaggio fondamentale nel curriculum dell’istituto. Gli studenti hanno
partecipato da protagonisti come attori, ma anche come sceneggiatori e videomaker. Una sfida dura, ma che oggi, a risultato acquisito ci riempie il cuore di gioia”.
Il dirigente scolastico, Marilena Anello, ha aggiunto: “Ringrazio i curatori del progetto
per il prezioso lavoro svolto e l’efficacia del messaggio prodotto e gli studenti per avere attraverso questa produzione e approfondito i temi della percezione di un tempo sospeso. Un lavoro prezioso
che arricchisce tutti: docenti, studenti e la nostra scuola”.

La premiazione è in programma il prossimo 28 maggio, a partire dalle ore 15, in diretta streaming dal museo nazionale del Risorgimento Italiano. 





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *