Sciopero comparto operatori 118: “In ginocchio solo per rianimare”



FIALS, COBAS, FSI e CONFINTESA hanno confermato lo sciopero, programmato per il  prossimo 3 giugno, degli autisti soccorritori 118 e dipendenti Seus.  La protesta non è legata al soltanto al bonus COVID, ma a tutte quelle criticità da sempre segnalate e mai o solo in parte risolte.

 





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *