Consegna il “fumo” ma nasconde la pistola, in manette un 42enne



I Carabinieri della Stazione Falde, hanno tratto in arresto per possesso illegale di arma clandestina e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 42enne residente a Palermo e già noto alle forze dell’ordine.

Nel corso della perquisizione all’interno della sua abitazione nella periferia cittadina, con l’ausilio di un’unità del nucleo cinofili di Palermo-Villagrazia, l’uomo, pensando di subire il male minore, ha consegnato 25 grammi di hashish e un bilancino elettronico che si trovavano all’interno di un cassetto all’ingresso di casa.

I militari, tuttavia, per nulla paghi della consegna, hanno effettuato una minuziosa perquisizione recuperando una pistola marca “Beretta” cal. 9 con matricola abrasa, completa di 2 caricatori e 14 proiettili del medesimo calibro.

L’arma, che da preliminari accertamenti è risultata perfettamente funzionante, e le munizioni sono state sequestrate e saranno inviate ai Carabinieri del R.I.S. di Messina per gli accertamenti balistico-dattiloscopici e per verificare se le stesse siano state utilizzate in azioni delittuose; la droga sarà analizzata dal laboratorio del Comando Provinciale.

L’arrestato, in attesa dell’udienza di convalida, è stato tradotto presso la casa circondariale “Lorusso-Pagliarelli”.

Il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Palermo, nel convalidare l’arresto, ha disposto la misura cautelare della custodia in carcere.





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *