Montemaggiore Belsito: si festeggia lo scudetto dell’Inter in ricordo di Andrea, Antonino e Giuseppe



A Montemaggiore Belsito lo scudetto dell’Inter si è festeggiato ricordando tre tifosi che sono prematuramente scomparsi: Antonino Geraci, Andrea Militello e Giuseppe Dolce.  
Tre ragazzi, tre amici, tre tifosi, tre montemaggioresi rimasti nei cuori di tutti coloro che li hanno conosciuti. Il miglior modo festeggiare la vittoria della squadra nero-azzurra, per chi li ha conosciuti, è stato proprio quello di ricordarli attraverso una festa in loro omaggio.
Un ricordo vivo e nitido, dei festeggiamenti che hanno coinvolto tutti i tifosi del paesino dell’entroterra e che, per certi aspetti, ha coinvolto tutto il paese, senza distinzione di tifoseria.
Non solo Nino, Andrea e Giuseppe, ma da un tifoso presente è stato ricordato anche il giovare Cristian Taravella, anch’esso tifoso dell’Inter e originario di Montemaggiore Belsito.

Ragazzi gioite per noi da lassù

Toccanti le parole di Guseppe Catalano, uno degli organizzatori dell’evento e di Ivan Geraci, fratello di Nino.

Da sportivo e da amico di tre ragazzi che ci hanno lasciato, ma che non ci lasceranno mai, credo che l’Inter arriverà presto alla terza stella, con tre stelle così in cielo. 

I momenti di commozione si sono susseguiti ai momenti di gioia.  I tifosi, infatti, prima di radunarsi davanti al locale “Il Buco” fondato da Nino Geraci e gestito dal bartender Ivan, hanno girato il paese in auto riproducendo l’inno dell’Inter.
Lacrime e sorrisi, dunque, hanno accompagnato il tardo pomeriggio montemaggiorese e il saluto al cielo, in ricordo dei quattro tifosi.

Il video

La galleria fotografica

IMG-20210523-WA0166

Immagine 1 di 17





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *