Termini Imerese: sarà presentata alla cittadinanza la tela restaurata raffigurante il Beato Agostino Novello



In seguito al restauro dello storico quadro raffigurante il Beato Agostino Novello, l’associazione Archeoclub d’Italia Himera è lieta di invitarvi alla presentazione ufficiale alla città che si terrà domani, mercoledì 19 maggio.
L’evento, nel rispetto delle normative dovute all’emergenza Covid-19, avrà luogo dalle ore 19.00 presso piazza Duomo di Termini Imerese.

Il restauro è stato effettuato grazie all’importante collaborazione di: Cattolica Assicurazione, Lions Club Termini Imerese Host, Lions Club Termini Imerese Cerere, Società Operaia Termini Imerese, Legambiente, Fraternità S. Maria di Gesù Termini Imerese, Confraternita Maria SS. Immacolata Duomo Termini Imerese, Confraternita Laicale Maria SS. Della Neve, Maria SS. Immacolata Porta Palermo.
Inoltre, si ringrazia l’Assemblea Regionale Siciliana, la Pro Loco di Termini Imerese e l’Archeoclub d’Italia Cefalù.

Brevi cenni storici sulla tela

La tela raffigurante il Beato Agostino Novello conservata presso i locali del Museo Civico “B. Romano” risale tra la fine del ‘600 e gli inizi del ‘700. Il quadro realizzato con la tecnica dell’olio su tela, attualmente si trova in uno stato di degrado molto grave. L’opera, infatti, è attualmente conservata tra due lastre in vetro sigillate ai bordi con del nastro adesivo.
Il quadro fu donato al museo civico “B. Romano” da Giuseppe Longo, cittadino che lo ritrovò in un’antica edicola votiva presente nella sua abitazione.

La dichiarazione del Presidente

“Il restauro della tela raffigurante il Beato Agostino Novello per noi è un traguardo importante –afferma il Presidente, Rosa Lo Bianco -. Dopo ventiquattro anni, siamo riusciti a restaurare e riportare alla luce un quadro che, ormai, era quasi irrecuperabile.
Ringrazio la dottoressa Antonella Tumminello per il prezioso lavoro effettuato. È grazie al suo impegno, al suo lavoro e alla sua cura dei dettagli che oggi la nostra città potrà ammirare una tela dal valore storico veramente importante”.





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *