Cenacolo letterario italiano “Via 25 novembre”: continuano senza sosta le attività



Continua senza sosta l’attività del Cenacolo Letterario Italiano “Via 25 Novembre” di Cefalù
divenuto associazione nel mese di novembre 2019 ( Presidente Antonio Barracato, V.Pres.
Dorotea Mantranga, Segretario Francesco Billeci ).
In atto l’associazione conta una ottantina di iscritti con diversi coordinatori in numerose
regioni d’Italia.

Antonio Barracato e Francesco Billeci si sono spesi con costanza, in numerose attività
culturali, coinvolgendo poeti, scrittori ed istituzioni attraverso le seguenti attività:
– donazioni libri a biblioteche siciliane
– recital di poesia
– presentazione di libri
– concorsi letterari
– pubblicazioni di diversi volumi di vari ( in collaborazione la casa Editrice Billeci )
– interviste e special con pubblicazione su Youtube ( L’angolo della poesia e della narrativa).

All’interno della stessa associazione da un’ idea nata dal Presidente Barracato e della Vice
Presidente Matranga è stato creato il movimento Culturale “CORTO POESIA ITALIANA
IPSEITA’ DELL’IO, con relativa pubblicazione di n. 2 volumi contenenti opere scritte nel
nuovo genere letterario citato ( corto poesia italiana) e la sottoscrizione della convenzione
con il Centro Lunigianese di Studi Danteschi, unica sede in Sicilia.

Attualmente sui social l’associazione gestisce numero quattro gruppi facebook e
precisamente:
– Il Cenacolo Letterario via 25 novembre con 607 membri
– Corto Poesia Italiana con 581 membri
– Gruppo Rinascita Scuola Siciliana Federico II con 309 membri
– Il Premio del Web del Cenacolo Letterario con 946 membri.

Per finire, molto importante e determinante è stato il lavoro svolto a distanza durante questi
terribili momenti di pandemia (da Francesco Billeci, dallo stesso Antonio Barracato e da
Francesco Camagna) cercando di tenere uniti tantissimi poeti di tutto il territorio nazionale
organizzando:
– premi virtuali
– recital virtuali
– dirette live in streaming
– creazione dell’Albo d’Oro dei poeti, scrittori ed artisti contemporanei.





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *