Covid Termini Imerese: sospetto caso al plesso “Vincenzo La Barbera”, quattro classi in Dad



Attivata la didattica a distanza per la classe IV A del plesso “Vincenzo La Barbera” dell’istituto comprensivo “Balsamo-Pandolfini”.
”Si comunica che da giorno 22/04/2021 e sino a giorno 04/05/2021, sono sospese le attività didattiche in presenza e sostituite dalle attività a distanza per gli alunni/e della classe IV A , del plesso “Vincenzo la Barbera” – si legge nella circolare n.300 del dirigente scolastico Fabio Angelini -. Le alunne e gli alunni non potranno quindi recarsi a scuola, ma usufruiranno del servizio tramite la piattaforma istituzionale
( Google Suite).
Detto provvedimento è stato disposto dal Dirigente Scolastico per motivi precauzionali, dovuti ad un caso sospetto di Covid 19 di un alunno/a. Gli insegnanti sono invitati a darne comunicazione ai propri alunni e ai genitori e a coordinarsi tra loro per riorganizzare l’orario settimanale di lezione. Il rientro è previsto per mercoledì 05 maggio 2021, salvo ulteriori comunicazioni”. 

Attivazione della didattica a distanza per le classi II, III, V A del plesso “Vincenzo La Barbera” – Circolare n. 299 del dirigente scolastico Fabio Angelini 

Si comunica che da giorno 22 e sino a giorno 30 aprile p.v., sono sospese le attività didattiche in presenza e sostituite dalle attività a distanza per gli alunni/e delle classi II,III,VA, del plesso “Vincenzo La Barbera”. Le alunne e gli alunni non potranno quindi recarsi a scuola, ma usufruiranno del servizio tramite la piattaforma istituzionale ( Google Suite).
Detto provvedimento è stato disposto dal Dirigente Scolastico per motivi precauzionali, dovuti ad un caso di Covid 19 di un alunno/a di un’altra classe dello stesso piano dell’edificio.

Gli insegnanti sono invitati a darne comunicazione ai propri alunni e ai genitori e a coordinarsi tra loro per riorganizzare l’orario settimanale di lezione.
Il rientro è previsto per lunedì 03 maggio e gli alunni/e dovranno rientrare con l’autocertificazione firmata dai genitori.





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *