Continua l’attività eruttiva dal cratere di Sud-Est dell’Etna



Ultimo parossismo di una lunga sequenza iniziata ormai a metà Febbraio.
La foto, realizzata dal fotografo Giò Giusa, ritrae il cratere di sud-est in piena attività.
Questo ennesimo episodio eruttivo è stato però differente rispetto ai parossismi precedenti.
Già il 16° parossismo del 24 Marzo fu abbastanza diverso perché durò quasi tutta la notte e lo stesso è successo anche in questo caso infatti il tremore vulcanico ha raggiunto livelli medio-alti già dalle 19.30 circa di ieri sera.
In serata è avvenuto prima un incremento dell’attività stromboliana del cratere di sud-est e successivamente il graduale passaggio a un’attività di fontanamento.
La nube di cenere ha raggiunto i 9 km di altezza s.l.m. e si disperde in direzione Sud-Sud Ovest.

Attualmente il tremore vulcanico è in diminuzione.
Insomma i parossismi non sono più così brevi e regolari.





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *