“Aspettando il 2 aprile”: nelle scuole di Termini Imerese si parla di autismo



L’iniziativa è portata avanti da due mamme coraggio.

Conoscere l’autismo e saperlo affrontare al meglio. E’ questo l’obiettivo dell’iniziativa “Aspettando il 2 aprile“, ideata dall’omonima pagina Facebook. Un progetto nato da due ragazze termitane, Francesca Sgarlata ed Eliana Scarcella, entrambe mamme di bambini autistici e impegnate da anni per sensibilizzare sul tema.

L’obiettivo è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica a partire dalle scuole della città, in attesa della “Giornata Mondiale sulla Consapevolezza dell’Autismo“, prevista proprio per il 2 aprile.

Per fare in modo che gli studenti di tutte le età potessero approcciarsi alla tematica, le due promotrici del progetto hanno messo a disposizione delle scuole diversi materiali: video, cortometraggi, libri e un’intervista fatta da “Le Iene” a Franco e Andrea Antonello. La risposta degli istituti termitani non si è fatta attendere e molte classi (di ogni ordine e grado) hanno sposato l’iniziativa, riconoscendone il valore e l’importanza.

“Per noi – afferma Francesca Sgarlata – questa è diventata una missione: offrire ai bambini e ai ragazzi della nostra città elementi utili per capire cosa sia l’autismo e come vada affrontato significa creare le basi per una società più consapevole. Un messaggio che vogliamo lanciare a tutte le famiglie termitane, ma che tramite il web e la pagina Fb “Verso il 2 aprile” speriamo possa giungere anche fuori”.





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *