Scomparsa Farina-Colletta: le parole dell’avvocato Bonaventura Zizzo

Scomparsi nel marzo del 1992

Condividi questo articolo



Il prossimo 31 marzo sarà il ventinovesimo anniversario della scomparsa di Mariano Farina e Salvatore Colletta. Il drammatico fatto è una ferita che non si chiuderà mai, soprattutto per le famiglie, i genitori non si danno pace. 
A distanza di ventinove anni si cerca ancora la verità e si aspettano ancora risposte: “Che fine hanno fatto Mariano e Salvatore?” Questa è la domanda che tutti si pongono da ventinove anni.
Di seguito le parole dell’avvocato Bonaventura Zizzo.

La dichiarazione dell’avvocato

«29 anni sono una eternità e, tra qualche giorno, saranno 29 anni, da quando  Salvatore Colletta e Mariano Farina sono scomparsi da Casteldaccia (PA).
29 anni senza verità sono una terribile eternità, soprattutto per i genitori di questi bambini, che non sanno che fine hanno fatto i propri figli, ma penso lo siano anche per tutta la comunità di Casteldaccia, perché Salvatore Colletta e Mariano Farina, oggi, devono essere considerati figli dell’intera Comunità Casteldaccese, che ci deve aiutare nella battaglia per la verità.
E il tempo che passa non ci deve fare desistere dalla battaglia, non ci deve far compiere passi indietro, non ci deve fare essere più deboli, ma, anzi, renderci più forti, più determinati, più consapevoli del fatto che l’unico esito da perseguire e raggiungere è sapere cosa sia realmente successo a Salvatore e Mariano».

 





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *