Vincere la trombosi: marzo è il mese della prevenzione, la storia di Federica



Vincere la trombosi è possibile. Ne è convinta Federica Fedele, fondatrice di World Thrombosis Day Italy, interfaccia italiana di World Thrombosis day (24 dicembre 2019). Fondatrice e Presidente dell’Associazione Vincere la Trombosi Federica Ambassador (22 settembre 2020), World Ambassador of the Year 2020 (13 ottobre 2020) World Thrombosis Day / International Society on Thrombosis and Haemostasis ISTH Comitato Scientifico Direttivo Rappresentante dei pazienti (gennaio 2021) World Thrombosis Day / International Society on Thrombosis and Haemostasis ISTH Comunicato stampa (22 gennaio 2021).

La testimonianza di Federica Fedele

Mi chiamo Federica Fedele , nel tradizionale, mi occupo di innovazione tecnologica nel campo edile. Quattro anni fa mi sono ritrovata, da un momento all’altro in terapia intensiva, senza preavviso, per poi scoprire di essere affetta da una trombo embolia polmonare bilaterale, causata dalla sindrome di May-Thurner. Dopo essere sopravvissuta a questa incredibile esperienza, ho preso consapevolezza della scarsa informazione che vi è in Italia sull’argomento, per cui ho deciso di dedicare gran parte del mio tempo a scopo divulgativo/informativo . Fino a poco tempo fa non conoscevo quasi nulla sulla coagulazione del sangue, argomento che oggi mi sta letteralmente appassionando. Attualmente la mia missione è aiutare le persone che soffrono di trombosi a trovare la strada verso la guarigione, questo tramite consulti personali, facendo tesoro della mia esperienza, oppure tramite la raccolta delle testimonianze dei sopravvissuti, o con l’organizzazione di eventi.

Nel 2020 ho realizzato il primo evento nazionale per diffondere e sensibilizzare in materia di prevenzione , con il movimento #piumovimentomenotrombosi, nella settimana del WtDay2020 . Durante questa manifestazione ho instaurato rapporti di collaborazione con personal trainer e centri sportivi per corsi mirati alla prevenzione della patologia, coinvolgendo infermieri, medici e specialisti, promuovendo visite preventive sia in ospedale che in ambulatorio. Nel 2021 verrà pubblicato il mio primo libro autobiografico intitolato : “Da Vasco alla Vascolare – la mia vita con la May-Thurner”.

Cito da esso testuali parole: “Seguo il flusso, lascio aperte le porte del cambiamento… Quel che avverrà, avverrà ma fondamentalmente, l’aver aiutato tante persone a ritrovare il sorriso grazie alla guarigione, ormai per me questa è la priorità”. Da quest’anno ho intenzione di dedicare tutto il mese di marzo alla prevenzione della trombosi #marzoingiallo #ilnostrogiallospacca, per creare più consapevolezza nel nostro paese, dove questa patologia è ancora poco conosciuta. Gli eventi in programma sono molti ,organizzati con l’apporto di medici e specialisti. Il giallo è stato scelto come colore simbolo e filo conduttore che colorerà le fontane delle nostre piazze. Ognuno può ,con un piccolo gesto, offrire un grande contributo questo farà la differenza. Acquistare la nostra spilla solidale è uno di questi.

Durante il mese la mia intenzione è di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di effettuare controlli periodici, ambulatoriali presso centri specializzati, per sottoporsi sia ad esami generici, ma, soprattutto, a quello chiamato eco color doppler, fondamentale per la diagnosi delle patologie cardiovascolari. A tal proposito sono orgogliosa di annunciare che in SICILIA il dott. Vincenzo Ardita Chirurgo Vascolare dell’ospedale San Raffaele c/o l’ambulatorio D’amore di Catania ha contribuito all’iniziativa.

E’ possibile fissare l’appuntamento per un controllo convenzionato per il mese 26 Marzo. Se non vi siete ancora tesserati all’associazione per usufruire della visita convenzionata è possibile contattare l’associazione VINCERE LA TROMBOSI FEDERICA AMBASSADOR : wtditaly@gmail.com Prevenire + Informare + Educare = Più consapevolezza sulla Trombosi Tutti insieme faremo la differenza! Federica Fedele

Leggi pure la storia di Myriam Battaglia, scomparsa prematuramente a soli 17 anni





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *