Accusato di rapina a due studentesse, arrestato un uomo dalla Polizia a Palermo



La Polizia di Stato è riuscita ad identificare e trarre in arresto l’autore di due rapine aggravate in danno di studentesse universitarie fuori sede, raggiunte, aggredite e rapinate nell’androne dello stesso edificio, in due distinte circostanze, nella zona del “Villaggio S.Rosalia”.

Il 23 febbraio 2020, una giovane studentessa, poco prima di rincasare, fu raggiunta nell’androne da un uomo che, senza tanti giri di parole, pretese il denaro, minacciandola di essere armato.

Questa rapina, per dinamica e descrizione della vittima, fu ricollegata dai poliziotti del Commissariato di P.S. “Porta Nuova” intervenuti sul posto, ad una precedente compiuta addirittura nel 2016 ma praticamente identica anche in relazione all’edificio ove il rapinatore scelse di intervenire.

I poliziotti, sulla base della compiuta descrizione fornita dalla vittima ed in ragione delle profonda conoscenza dell’ambiente criminale “attivo” nel territorio di loro competenza, hanno effettuato uno screening dei pregiudicati di specie che ha consentito di identificare un 54enne di zona, riconosciuto anche come l’autore della rapina del 2016 compiuta nei confronti di altre due studentesse universitarie e fruttata, un centinaio di euro. Le ricerche dell’uomo in un primo momento erano però risultate vane.

In seguito ad accertamenti e riscontri, è stato verificato che l’uomo dimorasse a Firenze, dove si era trasferito appoggiandosi al domicilio di un congiunto e dove lo hanno trovato i poliziotti palermitani, con la collaborazione dei colleghi della Squadra Mobile fiorentina.L’uomo è stato tratto in arresto e nei suoi confronti è stata applicata la misura della custodia cautelare domiciliare, disposta dall’Autorità Giudiziaria.





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *