Sicilia ANAS: riaperta la statale 113 “settentrionale sicula” a Cefalù



Terminata la prima fase dei lavori che consente di riaprire al transito, in regime di senso unico alternato, il tratto di strada chiuso nella serata del sette marzo.  

Questa mattina è stato riaperto al transito il tratto tra il km 189,950 e il km 190,200, a Cefalù (PA) della strada statale 113 “Settentrionale Sicula”. 

Il tratto di statale era stato chiuso nella serata di domenica 7 marzo, a scopo precauzionale, in seguito alle anomalie riscontrate nel comportamento di un’opera di sostegno, in esecuzione nell’ambito dei lavori di costruzione del raddoppio ferroviario Palermo – Messina, tratta Cefalù – Castelbuono.  

È stata infatti completata la prima fase dei lavori di consolidamento della paratia, che ha consentito di riaprire al transito la statale, in regime di senso unico alternato.  

Continuano le interlocuzioni di Anas con RFI e ITALFERR, che ha in corso ulteriori indagini per determinare gli interventi di rinforzo definitivi da eseguire sulla paratia, realizzati i quali sarà possibile rimuovere il senso unico alternato regolato da semaforo e ripristinare la normale circolazione a tutta sezione. 

Anas, società del Gruppo FS Italiane, ricorda che quando guidi, Guida e Basta!No distrazioni, no alcol, no droga per la tua sicurezza e quella degli altri (guidaebasta.it). Per una mobilità informata l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile anche su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all’applicazione “VAI” di Anas, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Il servizio clienti “Pronto Anas” è raggiungibile chiamando il numero verde gratuito 800.841.148.   





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *