Polizia: arrestato corriere della droga in provincia di Palermo



La Polizia di Stato ha tratto in arresto, per trasporto di sostanze stupefacenti, D.P.G. 51enne residente a Monreale, con precedenti di polizia, trovato in possesso di  3 kg. di hashish. L’arresto è maturato nell’ambito dei rafforzati servizi di controllo predisposti dal Questore di Palermo per la prevenzione ed il contrasto al traffico di sostanze stupefacenti, con lo scopo di monitorare le principali arterie cittadine nonché gli assi viari autostradali piu’ importanti. In tale contesto, ieri pomeriggio, i poliziotti della Squadra Mobile hanno individuato in Viale della Regione Siciliana, nei pressi del ponte Corleone, un’autovettura Opel Corsa, che procedeva sulla carreggiata in direzione Catania. L’atteggiamento assunto dal conducente, che alla vista degli agenti ha dapprima rallentato bruscamente la marcia, salvo poi riprenderla in maniera spedita, ha destato i sospetti degli agenti, che hanno deciso di fermare il veicolo per un controllo.

Durante l’accertamento, il conducente dell’autovettura, identificato per D.P.G., ha manifestato una certa ansia ed insofferenza, tanto da insospettire gli agenti inducendoli ad approfondire il controllo, che è stato esteso anche al veicolo. L’intuizione dei poliziotti si è rivelata centrata, poiché sono stati rinvenuti, nel baule posteriore del veicolo, due buste in plastica contenenti ciascuno 3 involucri termosaldati, per un totale di 6 involucri, con all’interno sostanza stupefacente del tipo hashish, del peso di 500 grammi cadauno, il tutto per un peso complessivo pari a 3 kg. Nell’occorso è stato sequestrato anche denaro contante pari a 500 euro ritenuto provento dell’attività illecita. >Alla luce di quanto emerso, D.P.G. è stato arrestato in flagranza del reato di detenzione di sostanza stupefacente. In sede di “direttissima” l’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto.





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *