In “volo” su Polizzi Generosa con i reportage di Giuseppe Signorello: la ricoperta di uno dei luoghi madoniti della bellezza



Polizzi Generosa, arroccata su un monte di origine calcarea, a 917 metri sul livello del mare, offre un panorama estremamente suggestivo . Le ampie vallate dell’Imera ,con i loro colori, denotano le differenti peculiarità del territorio:quella a nord,si presenta infatti rigogliosa di noccioleti, frutteti ed oliveti, quella a Sud, si mostra più brulla, perché destinata alla coltura del pascolo e al grano.

Il paesaggio che ci regala questa incantevole cittadina dalla posizione strategica, è arricchito dal fascino delle vette più alte delle Madonie che incrociano le vallate e lasciano intravedere da lontano mare.

Incantevoli i paesaggi in tutte le sfumature delle stagioni dell’anno che si distinguono per la varietà dei colori della natura che riesce ad offrire il suo splendore in diverse condizioni climatiche .

Meta pertanto ideale per un turismo nel rispetto dell’ambiente delle culture e delle tradizioni locali dove si può anche fare esperienza diretta.

Il territorio fa parte del Parco delle Madonie istituito nel 1989 un paradiso per gli escursionisti ricco di una moltitudine di Flora e di fauna molto rigogliose. Un grande valore è patrimonio artistico, scientifico, naturalistico, geologico.

La flora, con 2.600 specie presenti in Sicilia,conserva particolarità rare. L’Abies Nebrodensis , l’abete dei Nebrodi, ne è un esempio.  A Polizzi, ve n’è uno a pochi passi dal paese.

Emozionante è il fenomeno atmosferico detto “Maretta” che avvolge Polizzi tra le nubi soffici e spumose che giungono dal mare creando un un’atmosfera meravigliosa e suggestiva.

Polizzi è un paese ottimale dove poter trovare la serenità e la quiete, tipiche di queste di zone di montagna. Il posto dove vivere la quotidianità respirando un’aria salubre alla ricerca del passato che emerge ovunque fra i segni dell’uomo che delineano il suo tempo storico fra luoghi cari come edifici antichi, palazzi  signorili, monasteri,monumenti, eremi, mulini, vecchie masserie, chiese , case con tetti a coppi,pavimenti in pietra,ceramiche  tipiche dell’edilizia siciliana.

Ricordiamo che originario di Polizzi, è Domenico Dolce, il noto stilista,che mai ha dimenticato le sue origini e spesso vi fa ritorno nella stagione estiva. Dolce ha dato il suo contributo più volte in opere di ristrutturazione. La sua presenza è stata importante ,se non fondamentale e significativa.  Tanti i suoi omaggi che fanno comprendere davvero che un buon sangue non mente. Un siciliano resta col cuore ancorato alle sue tradizioni nonostante il successo.

Tantissimi infatti,gli scrittori,  gli studiosi del luogo, e numerosi gli approdati  “nella storia” che” hanno fatto storia” con il loro sapere, la propria arte, e la loro cultura, a Polizzi, fatto un dono,lasciato un’impronta ancora oggi visibile.

 Polizzi , è davvero una delle perle delle Madonie con all’interno tesori nascosti gelosi , tutti da ricercare ,scoprire,conoscere.

In uno scenario fiabesco ed inalterato, è possibile addentrarsi in una realtà parallela fra ieri ed oggi, in una cornice d’identità territoriale e culturale,ricca ed unica.

Tutt’ora,desta  meraviglia,curiosità, interesse, ed affezionamento fortunatamente anche nei giovani che amano il proprio luogo e vogliono  vederlo risorgere, valorizzare,pullulare di vita,di gente affascinata quando ce ne sarà di nuovo  occasione. Si aspetta il momento giusto, una freschezza di eventi, in una ventata di positività  ,riponendo fiducia in una stagione nuova in cui non si parli più di Covid- 19 ma di bellezza territoriale, bella gente ,eventi,manifestazioni, scorrere di vita normale. Riappropriazione del quotidiano, di tutto ciò che c’è sempre stato, che è appartenuto al singolo. Questo è l’augurio per Polizzi ,per le Madonie, la Sicilia, l’Italia, tutto il mondo.

Giuseppe, appartiene a quelle nuove generazioni che  credono ed investono il loro  tempo ,creatività, capacità, per la riscoperta dei luoghi del cuore del proprio paese.

Con il drone accarezza i tetti,le vallate ,i panorami più belli, alcuni si questi mai visti perché dall’alto,si sa,  c’è una  veduta davvero mozzafiato e lo sguardo si schiude aprendosi allo stupore.  È quello che vuole fare infatti Giuseppe: stupire, emozionare,far incantare gli altri facendo provare i suoi stessi sentimenti,trasmettendo emozioni su emozioni.

È un assaggio dunque questo, è un invito a scoprire, a seguirci, ad incuriosirvi seguendoci in più appuntamenti, alla scoperta della bellezza.

Giuseppe Signorello: «La mia missione nella vita non è semplicemente di sopravvivere, ma prosperare e farlo con passione, umorismo e stile. Quello che vi mostro oggi sono dei video e delle foto riguardanti il mio paese, Polizzi Generosa. Ho realizzato tutto ciò per far conoscere uno dei bei luoghi che troviamo nelle alte Madonie.
Tutto ciò nacque quando ero piccolo .Ho sempre creduto di poter volare, ma non è possibile farlo personalmente, però  con un Drone sì, perchè dall’alto è come se noi volessimo accarezzare il nostro paese, come se noi lo volessimo cullare con il nostro affetto. Questo perchè il legame che ho per Polizzi mi invoglia a fare sempre di più, e , a far conoscere le bellezze territoriali. Per noi che guardiamo con i nostri occhi ,guardiamo con  meraviglia, e questo è quello che voglio fare in questo video:far meravigliare tutti ,chiunque si soffermi a guardare ».         

Il Video:

Le Foto:

IMG_20201206_204128_221

Immagine 1 di 11





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *