La Chiesa di San Giuseppe da sempre nel cuore dei falegnami termitani



In un video di MARIANO BARBARA

………………….

La Chiesa di San Giuseppe a Termini bassa è stata fondata nel lontano 1743.

E’ a navata unica con volta a botte e facciata di impronta barocca. Al centro si erge il Santo titolare della chiesa. L’interno è coperto da affreschi molto tardi, probabilmente ottocenteschi.

La maggior parte delle spese per la costruzione del tempio furono sostenute da don Giovanni Fina.

Sul pulpito dell’organo e nella campana grande venne scolpito infatti lo stemma della famiglia Fina e sopra la lapide l’immagine del Beato Agostino Novello, protettore di Termini Imerese.

L’organo è ancora funzionante ed è utilizzato per le feste dedicate a S.Giuseppe.

Era sede della Compagnia della Soledad che traeva origine dalla presenza degli spagnoli nella città, mentre  l’Addolorata, che segue il Cristo morto durante la processione veniva chiamata, “Nuestra Senora de la Solidat”, ovvero della solitudine.

La Chiesa ancora oggi è sede della Confraternita del SS Crocifisso di Maria SS Addolorata della Soledad ed anche della Confraternita di San Giuseppe (nata nel 1633 nella Chiesa della Madonna della Consolazione e che aveva sede proprio nella cappella del transito di san Giuseppe ancora esistente) che anima le novene e le varie manifestazioni in onore del santo.

Tante le opere di notevole valore artistico che potete ammirare nel video che segue.

GUARDA IL VIDEO

 





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *