Coronavirus Caccamo: arriva la nuova ordinanza con divieto di stazionamento, chiusura mercati e villa comunale



Il comune di Caccamo ha diffuso la nuova ordinanza sindacale, la numero 28 del 25.2.2021, che prevede a decorrere dal 27 Febbraio e fino al 14 Marzo 2021 (compreso) – con possibilità di reiterazione e di modificazione in ragione dell’evolversi della situazione epidemiologica – ai sensi del D.L. 25 marzo 2020, n. 19, convertito in Legge n. 35/2020:

– Divieto di stazionamento tutti i giorni, dalle ore 7 alle ore 22.00 nelle seguenti zone della Città: Piazza Torina, Piazza San Domenico, Piazza Cappuccini, via Termitana, via Del Carmine; Piazza Duomo, Piazza Guglielmo Marconi, Piazza S.S. Annunziata, via Porta Euracea, Piazzetta del Carmine e presso la sede delle attività commerciali (bar, ristorante e pub);

-E’ disposta la sospensione, a tutela della salute pubblica, a decorrere dalla data del 27 Febbraio 2021 e fino al 7 Marzo 2021 (compreso), dello svolgimento del mercato settimanale del sabato, sia per il settore merceologico alimentare che non alimentare, e del mercato del contadino;

-E’ disposta la chiusura a decorrere dalla data odierna e fino al 14 Marzo 2021 (compreso) della Villa Comunale di Via Termitana.

“L’Amministrazione Comunale sta seguendo con la massima attenzione l’evolversi della situazione in continuo contatto con le autorità sanitarie di competenza.
Rinnoviamo ancora una volta e con maggiore evidenza l’appello alla massima prudenza e al senso di responsabilità dell’intera cittadinanza. Rispettiamo le regole per metterci tutti al sicuro”, si legge in una nota del comune di Caccamo.





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *