Guardia di Finanza: sequestrati due autolavaggi abusivi e denunciati i titolari



I finanzieri del 2° Nucleo Operativo Metropolitano del Gruppo di Palermo, nell’ambito delle attività di controllo economico del territorio, hanno sequestrato 2 autolavaggi abusivi operanti senza le prescritte autorizzazioni. In particolare, le Fiamme Gialle durante un controllo presso un distributore di carburante hanno individuato il primo autolavaggio abusivo, gestito da B.R. palermitano classe ‘66, operante presso via delle Alpi, nel quale è stata costruita irregolarmente una struttura destinata al lavaggio di autoveicoli in totale assenza di qualsiasi autorizzazione. In un secondo intervento, è stata accertata la presenza di un altro autolavaggio abusivo in via Giuseppe Cirincione. All’atto dell’accesso dei Finanzieri, il titolare, M.G. palermitano classe ‘81, sprovvisto di partita IVA, non è stato in grado di esibire alcuna documentazione amministrativa che autorizzasse l’attività commerciale, né la dichiarazione SCIA, né l’Autorizzazione Unica Ambientale. Di conseguenza le Fiamme Gialle hanno proceduto al sequestro penale di entrambi i locali e delle attrezzature trovate al loro interno. Inoltre i titolari degli autolavaggi abusivi sono stati denunciati alla locale Procura della Repubblica per il reato di omessa domanda di autorizzazione agli scarichi di acque reflue industriali previsto dagli artt. 124-125 del T.U. Ambiente (D. Lgs. 152/2006). L’operazione rientra tra i compiti istituzionali propri della Guardia di Finanza quale polizia economico – finanziaria costantemente impegnata alla repressione delle attività commerciali abusive e a tutela degli imprenditori che operano nel rispetto delle leggi.

LE FOTO

IMG-20210120-WA0015

Immagine 1 di 4





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *