Coronavirus Caccamo: salgono a 50 i positivi, richiesta la chiusura degli istituti scolastici dell’I.C. “G.Barbera”



Sono in aumento i casi di positività al Covid nel comune di Caccamo. Lo ha annunciato il sindaco, Nicasio Di Cola, in una nota: “Stamattina da una verifica effettuata e dalle segnalazioni pervenute dei medici di famiglia e dai pediatri di libera scelta, i casi positivi in questo momento sono 50.
La situazione desta preoccupazione, in quanto il virus in questi ultimi tempi si è rivelato molto più contagioso. In questa settimana si è svolto uno screening aperto agli studenti, ai docenti e al personale scolastico delle scuole superiori e su 110 tamponi effettuati, tutti fortunatamente hanno avuto esito negativo. Martedì 23 febbraio, in accordo con la dirigenza scolastica e la referente covid dell’ I. C. “G. Barbera”, si svolgerà uno screening presso la palestra della scuola media rivolto agli alunni, ai docenti e al personale scolastico, auspichiamo calorosamente che ci sia una larga partecipazione da parte di tutti. Inoltre, l’Amministrazione comunale ha richiesto un drive-in rivolto a tutta la popolazione da effettuare in via Aldo Moro. Siamo in attesa che ci venga comunicata la data da parte dell’USCA di Palermo.
Sarà nostra cura dare tempestiva comunicazione alla cittadinanza. In data odierna, visto l’evolversi in negativo della situazione, abbiamo richiesto ufficialmente all’ASP, l’ente competente ad autorizzare la chiusura delle scuole, di chiudere temporaneamente gli istituti scolastici dell’I.C. “G.Barbera”. Raccomandiamo sempre la massima prudenza, confidiamo nel senso di responsabilità della cittadinanza e invitiamo a non diffondere notizie prive di fondamento, esasperando la situazione già di per sè critica che stiamo vivendo”. 




Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *