Buoni spesa: “Chi la dura la vince”, il commento dei consiglieri Chiara e Sciascia



«Chi la dura la vince». Così Anna Maria Chiara (F.I.), Presidente della 4º Commissione consiliare competente in materia di politiche sociali, è intervenuta per commentare la riapertura dell’avviso per erogare buoni spesa regionali per fronteggiare la crisi economica prodotta dal Covid 19. «Grazie all’impegno unanime e condiviso della 4º commissione abbiamo – a ragione – convinto l’Amministrazione comunale a promuovere una seconda tornata di presentazione delle istanze di sussidio – ha aggiunto il consigliere Anna Chiara -.

Il consigliere comunale Anna Maria Chiara

Ed il mio ringraziamento convinto va a tutti i componenti la commissione consiliare, così come prendo atto della responsabilità messa in campo dall’Amministrazione comunale che adesso deve essere capitalizzata operando le scelte giuste per incontrare le attese delle tante famiglie bisognose termitane che vivono tra stenti ed incertezze economiche. Questo nuovo avviso può portare anche alla riapertura dei termini per accreditare anche nuovi esercizi commerciali che non hanno raccolto la precedente opportunità».

 

 

 

Il commento del consigliere comunale Fabio Sciascia

«Siamo lieti che l’amministrazione comunale ha recepito quanto proposto dalla IV commissione consiliare presieduta dalla amica Anna Maria Chiara e composta, oltre che dallo scrivente, dai consiglieri Giuseppe Di Maio e Carmelo Militello.
Sono avanzati molti soldi, perché il bando prevedeva requisiti assai restrittivi.

 

Il consigliere comunale Fabio Sciascia

Con questa nuova riapertura certamente consentiremo a molte altre famiglie di usufruire di un aiuto concreto in un momento difficile.
Certamente instancabile nel proporre criteri e insistere per la nuova assegnazione, si è dimostrata la commissione comunale tutta, di cui mi onoro di far parte, che con un lavoro assiduo ha contribuito a tutto ciò e l’assessore Maria Concetta Buttà che ha rispettato l’impegno che aveva assunto in commissione, di seguirne le indicazioni.
Per una volta possiamo dire che in perfetta unione (proposta unanime) abbiamo reso, ritengo, un buon servizio ai cittadini».

 

 

 

 

 

 





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *