Morte don Calogero La Placa: il sindaco proclama lutto cittadino il giorno dei funerali



Il sindaco di PetrAlia Soprana, Pietro Macaluso, per il giorno dei funerali di don Calogero La Placa ha proclamato il lutto cittadino.
Le esequie saranno celebrate lunedì 25 gennaio alle ore 15:00 nella chiesa Madre e saranno presiedute dal Vescovo S.E. Giuseppe Marciante. 

Già arciprete di Petralia Soprana, padre La Placa, com’era chiamato da tutti, si è spento all’età di 96 anni. Conosciuto da tanti per avere fondato il centro dei “superdotati” (1967 -1975) nella contrada Cerasella, nei pressi di Petralia Soprana, Don Calogero La Placa è stato sempre un punto di riferimento nel paese. Tante le iniziative realizzate nel suo lungo cammino al servizio della comunità sopranese, compresa l’intuizione di realizzare il Presepe d’Incanto che è diventato un appuntamento di richiamo annuale per Petralia Soprana. Oltre al lungo lavoro svolto in parrocchia, Padre La Placa si è continuamente speso per mantenere in ottimo stato le Chiese e i tesori che sono conservati in esse.
Tra le tante iniziative portate avanti ricordiamo il restauro conservativo dell’organo di Giacomo Andronico (1780) e del Crocifisso di Frate Umile, entrambi custoditi nella Chiesa Madre; ed anche l’idea della realizzazione della campana dell’ “Unità” posta sul campanile di quest’ultima. Da non dimenticare il grande evento legato al V Centenario della Consacrazione della Chiesa dei SS. Pietro e Paolo. Continuo è stato il suo impegno per la sua Petralia Soprana.

L’Amministrazione Comunale porge le più sentite condoglianze alla famiglia e a tutta la comunità ecclesiale nella persona del Vescovo S.E. Giuseppe Marciante ed anche a quella locale nella persona di Don Calogero Falcone.

Le indicazioni sui funerali

La Santa Messa Esequiale per il compianto Mons. LA PLACA si svolgerà Lunedì 25 Gennaio alle ore 15.00 in Chiesa Madre Presieduta dal nostro Vescovo.

Ricordo che in seguito alle ultime disposizioni diocesane NON ci sarà corteo dalla Chiesa al Cimitero.
Alla celebrazione si potrà partecipare fino al numero consentito di posti contrassegnati n. 90 e muniti tutti di mascherina
Inoltre è Vietata ogni forma di CONDOGLIANZE.
Sarà predisposto il FIORE CHE NON MARCISCE con la presenza di un Volontario che provvederà a evitare che si crei assembramento tra quanti si avvicinano al luogo predisposto!
Vi chiedo di essere comprensivi e pazienti nell’accogliere ogni disposizione sopra elencata.

Il Parroco Don Calogero Falcone

Il ricordo di don Calogero 





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *