Emergenza Covid, i consiglieri comunali di Termini Imerese al sindaco: “Su temi così delicati non si procede soli, urge confronto”

IL COMUNICATO STAMPA DEI CONSIGLIERI DI OPPOSIZIONE

Condividi questo articolo



La pandemia da Covid-19 ha innescato una delle più gravi crisi sanitarie, economiche e sociali di tutti i tempi e anche la nostra Comunità sta pagando un caro prezzo.
Da più parti si sente il richiamo al senso di responsabilità degli esponenti delle Istituzioni, di ogni ordine e grado, per collaborare in maniera costruttiva alla risoluzione dei piccoli e grandi problemi che i cittadini stanno vivendo, mettendo da parte i colori politici.
Nonostante questo, ancora una volta, prendiamo atto, con disappunto, del modo di procedere del Sindaco di Termini Imerese, sempre più intento a contare il numero di visualizzazioni durante le sue dirette Facebook di Contiana memoria.
Più e più volte, nelle sedute del Consiglio Comunale abbiamo offerto la nostra piena disponibilità e chiesto un confronto serio sul tema dell’emergenza Covid-19, mettendo al di sopra delle appartenze e degli schieramenti, il bene della Comunità.
Tuttavia, anche questa volta, abbiamo appreso le decisioni del Sindaco (discutibili o meno) dal suo canale Facebook, senza alcun tipo di confronto preventivo.
E dobbiamo sperare che abbia almeno informato i suoi 5 Assessori!
Avremmo voluto rappresentare le istanze e le esigenze dei cittadini che ci contattano e proporre all’Amministrazione comunale le nostre soluzioni, ad esempio, sulla apertura della scuola, sulla chiusura del Cimitero, sulle strisce blu e sui controlli nelle aree maggiormente frequentate.
Se il Sindaco intende continuare a procedere da sola faccia pure, ma non venga ad invocare la “responsabilità” ed il “bene comune” solo quando occorre votare in Consiglio Comunale i provvedimenti varati dalla Giunta. La responsabilità serve sempre e comunque e non al bisogno.

I Consiglieri Comunali dell`opposizione





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *