Termitano residente in Germania: Filippo Salonia ci racconta la sua vita e le sue canzoni

Condividi questo articolo




Raccontiamo la storia del termitano Filippo Salonia, 32 anni, termitano d’origine, adesso vive in Germania e ama la musica. Proponiamo di seguito l’intervista ed il suo nuvo singolo.

Chi è Safil?

Safil è un nome d’arte, il mio vero nome è Filippo Salonia, ho 32 anni e vivo a Oberhausen. Sono sposato e ho due figli meravigliosi.
Sono nativo siciliano e vengo da Termini Imerese, dove sono nato e cresciuto.
 
Da quanto tempo vivi in ​​Germania e cosa ti ha portato qui?

Sono arrivato in Germania quando avevo 14 anni, i miei genitori decisero di iniziare una nuova vita qui. Non è stata una decisione facile, ma la situazione economica in Sicilia era piuttosto brutta.

Hai appena pubblicato il tuo primo singolo “Sincero” . Di cosa parla la canzone e come sei entrato nella musica?
 
La musica è sempre stata molto importante nella mia famiglia. Mio fratello Sebastiano in particolare ha molto talento e ha già pubblicato diversi lavori. Amo anche il rap e ho usato il tempo di blocco per scrivere alcune righe da solo. 
 
È così che è nata la canzone “Sincero” , che si traduce come “sincero”. In pista mi occupo di vari errori che ho fatto in passato. Quindi è una canzone molto personale che racconta di sconfitte, ma anche di come continuavo a tirarmi su per i miei figli e guardare avanti.
 
Cosa fai per vivere oltre alla musica?
 
Il mio lavoro principale è come posatore di pavimenti in una società di costruzioni di Dortmund. Occasionalmente lavoro anche come lavoratore interinale nel ristorante “Il Carpaccio” di Oberhausen. 
 
Com’è la situazione economica in Italia – Potresti (sopravvivere) vivere lì con il tuo attuale lavoro?
 
Sfortunatamente no. Con il mio attuale lavoro, sarebbe estremamente difficile ottenere un punto d’ appoggio permanente in Italia . Di solito ci sono solo pochi posti di lavoro temporanei disponibili nel settore che semplicemente non forniscono un reddito costante. Come padre di famiglia, sarebbe un disastro per me.
 
Se potessi decidere di nuovo, torneresti in Germania?
 
Sì, lo sceglierei sicuramente di nuovo. Soprattutto perché ho già fallito una volta quando ho osato tornare in Sicilia qualche anno fa . 
 
Cosa ami particolarmente della tua patria?
 
Mi piace l’indistruttibile gioia di vivere degli italiani! Non importa quali siano i problemi, semplicemente non prendiamo la vita così tanto e non ci arrendiamo. Ovviamente adoro anche la buona cucina italiana e il meraviglioso mare!
 
Da vero italiano, sarai sicuramente anche un tifoso di calcio. Per quale club batte il tuo cuore?
 
Sì, il calcio gioca un ruolo importante per me. Il mio cuore batte per la Juventus Torino!
 
Quali sono i tuoi posti preferiti in Italia e perché?
 
Nella mia città natale c’è un parco chiamato “Villa Comunale Niccolò Palmeri”. Qui, in mezzo alla natura incontaminata, posso staccare la spina e rilassarmi al meglio. Dato che mi associo molto a questo posto, è ancora il mio primo scalo quando trascorro le mie vacanze in Sicilia .
 
Cosa ti piace della Germania e cosa non ti piace?
 
In realtà mi piace molto tutto in Germania. Mi sento bene qui e le persone sono amichevoli! Ok, il tempo potrebbe essere un po ‘migliore. 😉 Finora ho avuto solo brutte esperienze nel settore della ristorazione. Là alcune persone mi trattavano dall’alto ogni tanto.
 
Cosa è tipicamente tedesco per te e cosa è tipicamente italiano?
 
Per me la puntualità e la buona organizzazione in quasi tutte le aree sono tipicamente tedesche.
 
D’altra parte, essere poco puntuale e recitare in modo non strutturato sono tipicamente italiani per me! Preferiamo affrontare in tutta tranquillità problemi di ogni genere. 😉
 
Dove vorresti andare in pensione, in Germania o in Italia?
 
Al momento parlerei decisamente a favore della Germania.
 
Cosa fai quando hai voglia di viaggiare o hai nostalgia di casa?
 
Poiché la mia famiglia vive qui in Germania, raramente ho una vera casa o voglia di viaggiare. Mi basta se posso trascorrere le mie vacanze estive annuali in Sicilia .
 
Come e dove trascorri le vacanze di Pasqua e Natale?
 
Trascorro entrambe le feste con la mia famiglia. Durante le vacanze riceviamo spesso visite dei miei suoceri, che vivono in Italia.
 
Hai un motto di vita o una citazione preferita?
 
Sì! Il mio motto nella vita è: “Vivi ogni giorno come se fosse l’ultimo e goditi anche le piccole cose della vita”. 
 
Cosa desideri per il futuro?
 
Quest’anno pazzo in particolare ha dimostrato che la salute è il nostro bene più importante. Ecco perché voglio solo una cosa per il mio futuro: la salute per me e la mia famiglia!

 La nuova canzone di Safil

 

Fonte Italien Kompass




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *