Madonie: iniziano i vaccini anti-Covid tra i sanitari del territorio



Madonie: con il 2021 anche i primi sanitari madoniti iniziano con coraggio a vaccinarsi, alcuni di loro sono giovani. All’ospedale di Petralia Sottana sono arrivate 300 dosi da somministrare a tutti coloro che lavorano in ambito sanitario, scortate dai carabinieri.

Stanchi oramai tutti all’estremo, desiderio unanime è ritrovare la normalità, le abitudini perse, gli equilibri e non aver più paura, non vivere nell’ansia.
Si ripone la fiducia sul fatto che questo sia un vaccino come tutti gli altri, che non abbia controindicazioni nemmeno col tempo, se non solo il fatto di ritornare a vivere con il proprio sorriso e non nasconderlo più sotto le mascherine.

Il vaccino è stato somministrato alle prime 78 persone. “Entro martedì provvederemo a vaccinare le altre 222 persone” afferma il dottor Marco Benanti.

 

Chi questa mattina si è sottoposto a questa possibilità che la sanità finalmente è riuscita ad offrire si sente sollevato ed invita gli altri a fare lo stesso.

Le testimonianze 

– Consiglio a tutti a vaccinarsi perché è l’unica soluzione per sconfiggere il virus, coraggio, fiducia e speranza!

– Felice e onorata di aver fatto la mia parte

– Si spera la fine di un incubo.

– Fatto. Ora sono felice!

–  Coraggio. Fatelo anche voi!

– Un onore aver dato il mio piccolo contributo per tornare alla quotidianità.

– Prima o poi ci dobbiamo vaccinare tutti se vogliamo tornare alla normalità… Se tutti sono contro al vaccino…. Il virus continuerà a contagiare a tutti e nn usciremo mai.





Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *