Acqua: disservizi connessi all’interruzione dell’acquedotto Jato




A causa delle condizioni di maltempoverificatesi nella mattinata di ieri, domenica 6 dicembre, è stato riscontrato un notevole aumento della torbidità delle acque, prelevate dall’invaso Poma. che ha determinato il conseguente fermo dell’Impianto di

Potabilizzazione Cicala.  Pertanto si potranno verificare disservizi, consistenti in una forte riduzione delle pressioni in rete, fino all’interruzione dell’erogazione idrica, in tutti i comuni della fascia costiera occidentale alimentati dall’acquedotto Jato:

> Balestrate  e Trappeto (zone esterne),
> Terrasini e Cinisi (reti non gestite da Amap),
> Carini (zone C.so Italia e S. Anna),
> Capaci e Isola delle Femmine,

e nella rete idrica del Comune di Palermo, in particolar modo nei distretti della zona Nord e nei distretti pedemontani:

> Villagrazia,
> Boccadifalco (zona bassa),
> Rocca
> Borgonuovo.

E’ in corso il costante monitoraggio dei parametri di processo, al fine di consentire in tempi brevi il rispristino della normale funzionalità dell’impianto di potabilizzazione Cicala.
Ogni aggiornamento sarà disponibile sul sito www.amapspa.it ovvero telefonando al numero 091.279111 (risponditore automatico) o al numero verde 800-915333 (esclusivamente da telefono fisso).


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it





Scritto da:

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scrivi alla redazione!