Guardia di Finanza: sequestrato materiale elettrico non sicuro

Condividi questo articolo



Nel corso dell’intensificazione dell’attività di controllo economico del territorio disposto dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Palermo e finalizzata a verificare il rispetto delle norme sulla sicurezza dei prodotti posti in vendita, i Finanzieri della Compagnia di Bagheria hanno sequestrato, in un emporio sito a Casteldaccia e riconducibile a un soggetto di etnia cinese, 210prodotti elettrici (lampade led, luci natalizie, videocamere/monitor per autovetture, altoparlanti, kit di video sorveglianza ed altro materiale elettrico di uso domestico) non conformi agli standard di sicurezza previsti della normativa vigente (D.Lgs 86/2016), in quanto privi della documentazione tecnica e degli estremi identificativi dell’importatore, nonché riportanti istruzioni per l’uso non in lingua italiana.

Il titolare dell’esercizio è stato segnalato alla competente Camera di Commercio per l’irrogazione di una sanzione amministrativa che va da un minimo di €.10.500 fino a un massimo di oltre €. 31.500.

L’attività testimonia l’impegno profuso dalla Guardia di Finanza quale polizia economico – finanziaria a forte vocazione sociale a contrasto dell’economia illegale e a tutela dei consumatori.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *