Palermo: si appropria della carta di credito di un’anziana denunciata una giovane donna

Condividi questo articolo





La Polizia di Stato ha denunciato a piede libero una 38enne di origini settentrionali che si era appropriata della carta di credito dimenticata all’interno del POS da una donna che la precedeva nella fila alla cassa di un supermercato palermitano.

La scena si è svolta in pochi secondi ed è stata ripresa dalle telecamere dell’esercizio commerciale: le inequivocabili immagini hanno dato conto della condotta delittuosa della ragazza, che si è dimostrata fin troppo veloce e lesta di mano.

La 38enne ha scorto infatti che chi la precedeva aveva dimenticato la carta di credito all’interno del dispositivo di pagamento e se ne è appropriata in scioltezza, simulando di esserne la proprietaria. Assumendosi il rischio di essere scoperta, ha effettuato disinvoltamente il pagamento della spesa appena fatta, mentre la vittima si era da poco allontanata con le sue buste della spesa.

Soltanto a distanza di qualche minuto, la vittima ha realizzato di non aver con sé la carta ed è tornata sui suoi passi, anche se era troppo tardi.

Immediata è scattata la denuncia presso i locali del Commissariato di P.S. “Mondello”. Gli agenti si sono subito adoperati per riannodare il filo del furto ed hanno realizzato che elementi utili sarebbero potuti emergere dalla visione delle telecamere del market: così è stato.

In poche ore, gli agenti sono risaliti all’identità della ladra che, nel frattempo, aveva avuto il tempo di usare la carta di credito, sempre in modalità contactless, presso un negozio all’interno del centro commerciale “Conca d’Oro”.

La 38enne, momentaneamente residente nel capoluogo palermitano, è stata denunciata per i reati di furto aggravato ed utilizzo indebito di carta di credito. Tutti gli articoli acquistati sono stati sequestrati.








Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *